ONIRICAMENTE – La Newsletter di Maggio

//ONIRICAMENTE – La Newsletter di Maggio

ONIRICAMENTE – La Newsletter di Maggio

Cambiamento

Non si piange sulla propria storia, si cambia rotta.

– Baruch Spinoza –

Chi pratica yoga ne percepisce continuamente il profondo potere evolutivo.

E, d’altro canto, non è la primavera un momento particolarmente favorevole al cambiamento, alla trasformazione, al risveglio?

Se, con le parole di Spinoza, sentiamo di aver bisogno di “cambiare rotta”, possiamo conciliare queste energie – yoga in primavera – per trovare nuova forza nel perseguimento dei nostri obiettivi.

* * * * *

In questo mese di trasformazioni, vi propongo allora due incontri yogici un po’ impegnativi, ma sicuramente di grande soddisfazione:

Domenica 13 maggio dalle 10 alle 12

Vinyasa Yoga + approfondimento delle posizioni di estensione

 

Domenica 27 maggio dalle 10 alle 12

Vinyasa Yoga + approfondimento delle posizioni capovolte

rivolti a chi ha voglia di mettersi in gioco, sperimentare, approfondire il proprio percorso nello yoga, divertendosi.

La quota di partecipazione di 15 euro (per ciascun incontro) verrà devoluta interamente a sostegno dei progetti di MSF – Medici Senza Frontiere.

È gradita la prenotazione.

* * * * *

La ricettina

La pizza è sacra, irrinunciabile, insuperabile. E, forse più che per altri piatti, dalla sua preparazione possono nascere le più sublimi delizie come i peggiori orrori. Vado abbastanza tranquilla dunque nel proporvi questa versione decisamente poco tradizionale: a base di quinoa, ha il vantaggio di essere senza lievito, senza glutine, più leggera e digeribile e dal profilo nutrizionale più pregiato rispetto alla versione classica. Lasciatevi stupire, potrebbe piacervi più di quanto vi aspettiate!

Pizza di quinoa

Ingredienti:

Per la base

– 200 gr di quinoa

– un cucchiaino di aceto di mele

– due cucchiaini di erbe e spezie a piacere (origano in primis, se volete richiamare il sapore della pizza classica)

– sale q.b.

Per guarnire:

– salsa di pomodoro

– golosità a piacere: pomodorini freschi, olive, funghetti, germogli di soia, verdure grigliate, rucola, tofu sbriciolato, legumi vari, patate a fettine, …

Lasciare in ammollo la quinoa per almeno 8 ore.

Scolare e frullare con l’aceto, il sale e le erbe, fino a formare una pastella abbastanza morbida e omogenea.

Versare il composto in una teglia precedentemente unta con olio EVO (o rivestita con carta da forno, se preferite).

Cuocere a 190° in forno preriscaldato per 15/20 minuti (dovrebbe formarsi un po’ di crostina).

Guarnire e, a seconda del tipo di ingredienti, servire subito o infornare ancora per qualche minuto.

* * * * *

Nel mese di Maggio

Se è vero che “aprile carciofaio, maggio ciliegiaio”, pancia mia fatti capanna!

FRUTTA DI STAGIONE
arance sanguinelle, ciliegie, fragole, limoni, nespole

VERDURA DI STAGIONE
asparagi, bietole, carciofi, carote, cavolfiori, cavoli, cipolle, fagiolini, lattughe, piselli, ravanelli, rucola, scalogni, spinaci, taccole, tarassaco

* * * * *

Venite alle lezioni di yoga, partecipate ai workshop, rispondetemi alla newsletter… Comunque, vi aspetto!

2018-05-03T11:15:43+00:00