ONIRICAMENTE – La newsletter di Gennaio 2019

//ONIRICAMENTE – La newsletter di Gennaio 2019

ONIRICAMENTE – La newsletter di Gennaio 2019

Quando ci si cimenta in auguri e buoni auspici, spesso si finisce per proiettare sugli altri quelli che sono i nostri desideri e le nostre aspirazioni che però, evviva la diversità, ovviamente possono essere piuttosto lontani, se non addirittura opposti, rispetto a quelli di chi ci sta intorno.

Avendo questo ben chiaro, cari soci e amici, comincio la prima newsletter del nuovo anno augurandovi di cuore tanta consapevolezza di ciò che è bene per voi e per chi vi sta intorno, e tanta energia per perseguirlo.

* * * * *

Il 2019 a Oniria parte veramente in quarta.

Per presentare la prima iniziativa che proponiamo, vi trasmetto un invito che per me ha un forte richiamo:

“Alzarsi prima che le cose della vita accadano”

Domenica 6 gennaio dalle 5.30 alle 8

Sadhana nelle ore dell’ambrosia 

Due ore e mezza prima del sorgere del Sole, nelle ore dell’ambrosia, il nostro organismo è più predisposto a depurarsi e lasciare andare le tossine fisiche, mentali ed emotive che ci avvelenano.

Insieme ascolteremo e vibreremo il Japji Sahib, testo sacro dei Sikh.

Seguiranno la pratica di un kriya (sequenza di asana) e la vibrazione dei mantra sacri del Kundalini Yoga.

Conduce Devi Dyal Kaur.

La pratica è adatta a tutti ed è necessaria la prenotazione. La partecipazione è gratuita.

Troverete il portone d’ingresso accostato e vi chiediamo di lasciarlo accostato quando entrate. È richiesto l’ingresso in silenzio.

* * * * *

Ma non finisce qui.

Per i prossimi mesi, infatti, abbiamo organizzato una serie di incontri di Kundalini Yoga e meditazione, secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan, condotti da Devi Dyal Kaur.

Domenica dalle 15 alle 19

13 gennaio 2019: Dal suono al mantra – Suono e vibrazione influenzano la materia, quindi il nostro corpo.

10 febbraio 2019: Fisiologia Sottile,Energia Kundalini – Anatomia energetica e il corpo sottile: come le energie praniche scorrono in noi e come si manifestano nella nostra vita.

17 marzo 2019: Mente e Meditazione – La mente: cos’è e come funziona. Menti di base e menti funzionali. Il pensiero e il ciclo dell’intelletto. Cos’è la meditazione e come funziona il processo meditativo.

14 aprile 2019: Equilibrio delle polarità e sessualità – L’energia sessuale è l’energia più potente del corpo, essa crea la vita. Mentre alcune tradizioni dello yoga consigliano la rinuncia all’energia sessuale, il Kundalini Yoga la abbraccia attraverso gli insegnamenti collegati con l’umanologia focalizzati sul riconoscimento delle energie maschili e femminili.

Le classi sono aperte a tutti, la prenotazione è obbligatoria (massimo 18 partecipanti).

Quota di partecipazione: 30 euro per il singolo incontro; 90 euro per l’intero percorso (100 euro per i non tesserati)

Dello Yoga

Un paio di newsletter fa, parlando degli Yoga Sūtra di Patañjali, ho accennato all’Aṣṭāṅga Yoga, lo yoga delle otto membra, che è uno dei temi fondanti di quest’opera e della concezione dello Yoga così come arriva a noi dalla tradizione indiana.

Patanjali propone un percorso in otto passi o tappe, da seguire e vivere nel profondo di sé per la propria crescita e trasformazione, fino alla condizione finale di Yoga come unità, che avviene quando non esistono più né “io”, né “tu”, esiste solamente una coscienza che è consapevole del Tutto.

  1. Yama – etica verso l’esterno
  2. Niyama – condotta interiore
  3. Āsana – posture fisiche
  4. Prāṇāyāma – controllo della respirazione
  5. Pratyāhāra – ritrazione dei sensi
  6. Dhārāṇa – concentrazione
  7. Dhyāna – meditazione
  8. Samādhi – stato di grazia, esperienza diretta dell’unione tra il soggetto e l’oggetto

Prima di tutto, è necessario purificare i propri comportamenti e le proprie attitudini verso gli altri e verso se stessi. Inoltre si deve mantenere il corpo in salute e la mente allenata, in modo che entrambi siano pronti per la concentrazione e la meditazione. Attraverso questi mezzi, si può avere esperienza diretta dello stato di Samādhi, la temporanea consapevolezza (non razionale) di Unione.

La riflessione su ciascuna di queste tappe apre un mondo, che proveremo a sbirciare insieme nelle prossime newsletter.

* * * * *

Nel mese di Gennaio

FRUTTA DI STAGIONE
arance, kiwi, limoni, mandarini, mele, pere, pompelmi

VERDURA DI STAGIONE
barbabietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavoli, cicorie, cipolle, finocchi, patate, porri, radicchi, rape, sedani, verze

* * * * *

Adesso sì, che mi concedo un augurio diretto: che sia per tutti voi un anno ricco di sentire, di vibrazioni, e di intelligenza della mente e del cuore.

Cecilia

2018-12-31T10:24:39+00:00